Parco Nazionale D’Abruzzo Lazio e Molise

Il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise
E’ il paradiso degli escursionisti. E’ possibile visitarlo in tutte le stagioni per ammirare la varietà dei colori che la natura riesce ad offrire a diverse temperature.

E’ eccezionale per la varietà di specie animali, orsi camosci, aquile reali, lupi, cervi, caprioli, il cui simbolo è l’orso bruno, e vegetali che si possono vedere durante le visite guidate lungo gli oltre 150 sentieri: dalla splendida Val Fondillo, presso Opi, comune Marsicano, partono numerosi percorsi fra i quali quello che dalla Segheria porta alla Grotta delle fate. Da non perdere è la Camosciara con le sue numerose cascate e i sentieri che raggiungono zone di riserva integrale del Parco, e suggestivo è il percorso della Valle di Rose, che a partire da Civitella Alfedena, offre l’opportunità di osservare numerose specie di animali protetti.

Non manca l’aspetto culturale, innumerevoli sono le testimonianze medievali nei borghi del Parco, come la minuscola e suggestiva Opi, uno dei centri più elevati del parco, al cui struttura medievale è ancora riconoscibile, fatta di case raggruppate e strette vie a gradoni, con gli edifici posti sul ciglio estremo del picco roccioso. Pescasseroli, sede della Direzione del parco Nazionale D’Abruzzo e patria di Benedetto Croce. Forti sono nel Parco le antiche tradizioni gastronomiche e artigianali che rendono unico il fascino di questo comprensorio.
| Sito ufficiale |.

Tel 0863910715 e-mail post@pna.it

Storie e CulturaStorie e Cultura