Sito in fase di test, nelle prossime ore saranno attivati nuovi servizi e funzionalità

Sito istituzionale

Cerca
Close this search box.

Sito in fase di test, nelle prossime ore saranno attivati nuovi servizi e funzionalità

Carta d’identità

Dal mese di LUGLIO 2018 anche nel comune di Trasacco sarà possibile il rilascio della CARTA D’IDENTITA’ ELETTRONICA (CIE)

Azioni e condividi:

Facebook
WhatsApp
Stampa
Email
Telegram

Argomenti:

Indice della pagina

Descrizione breve

Dal mese di LUGLIO 2018 anche nel comune di Trasacco sarà possibile il rilascio della CARTA D’IDENTITA’ ELETTRONICA (CIE)

A chi è rivolto

La carta d’identità viene rilasciata a tutti i cittadini (anche ai minori di 15 anni di età) aventi residenza (o dimora, quindi dietro presentazione del nulla-osta di altro Comune), nel Comune.

La validità del documento varia a seconda dell’età:

  • 10 anni per le persone maggiorenni;

  • 5 anni per i minori di età compresa tra tre e diciotto anni;

  • 3 anni per i minori di età inferiore a tre anni.

Ai cittadini italiani può essere fatta valida solo per l’Italia o valida anche per l’estero. La carta valida per l’espatrio equivale al passaporto ai fini dell’espatrio negli Stati membri dell’Unione Europea e in quelli in cui vigono particolari accordi internazionali.

Ai cittadini comunitari e non comunitari viene rilasciata solamente la carta d’identità valida per l’Italia. In questo caso ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento e non costituisce titolo per l’espatrio.

Per fare o rinnovare la carta di identità di un minorenne deve essere presente anche il minorenne altrimenti non viene rilasciata.

Come fare

Il rilascio della carta d’identità avviene esclusivamente su appuntamento.

Cosa serve

Documenti necessari per il rilascio della carta di identità:

1. Carta di identità:

  • Scaduta o in scadenza: Indica che la validità del documento è terminata o sta per terminare.
  • Deteriorata: Presenta danni fisici che ne compromettono l’integrità o la leggibilità.
  • Primo rilascio: Non si è mai posseduta una carta di identità in precedenza.

2. Denuncia di smarrimento o furto:

  • Smarrimento: Perdita involontaria del documento.
  • Furto: Sottrazione illegittima del documento.
  • Denuncia: Dichiarazione ufficiale presso le autorità competenti.

3. Richiesta per cittadini stranieri o comunitari:

  • Passaporto: Documento di viaggio rilasciato dal paese di origine.
  • Documento d’identità valido all’espatrio: Consente l’uscita dal paese di origine.
  • Prima carta di identità: Richiesta di un nuovo documento.

4. Fototessera:

  • Recente: Non più di 6 mesi fa.
  • Sfondo chiaro: Colore uniforme e privo di distrazioni.
  • Posa frontale: Viso rivolto direttamente verso la macchina fotografica.
  • Capo scoperto: Salvo per motivi religiosi, con viso ben visibile.
  • Formato digitale: JPEG, definizione minima 400 dpi, dimensione massima 500kb.

5. Minore accompagnato da un solo genitore:

  • Modulo di assenso: Autorizzazione firmata da entrambi i genitori o dal tutore legale.

6. Altri documenti:

  • Tessera Sanitaria/Codice fiscale: Per identificare il richiedente.
  • Titolo di soggiorno: Per cittadini non comunitari, valido o scaduto con ricevuta di rinnovo.

Cosa si ottiene

Carta di identità Elettronica (CIE)

Tempi e scadenze

Durata della carta di identità

  • validità 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni
  • validità 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni
  • validità 10 anni per i maggiorenni.

Non è previsto il rinnovo a seguito di variazione di dati riguardanti lo stato civile, la residenza o la professione. La carta d’identità in formato cartaceo ed elettronico è valida fino alla data di scadenza riportata sul documento stesso.
Il rinnovo della CIE può essere richiesto 6 mesi prima della data di scadenza. Le carte di identità cartacee possono essere sostituite con una carta di identità elettronica anche prima dei 6 mesi dalla scadenza.

Tempi di rilascio
L’operazione allo sportello richiede mediamente 15 minuti. La Carta di Identità Elettronica sarà consegnata all’indirizzo indicato dal cittadino in 6 giorni lavorativi con lettera raccomandata.

Casi particolari

Rilascio CIE urgenti
Per reale e documentata necessità è possibile ottenere il documento in urgenza.
Consulta la pagina dedicata.

Impossibilità di recarsi personalmente all’Anagrafe
Il cittadino impossibilitato a presentarsi personalmente in quanto totalmente non deambulante, o un suo delegato dovrà prendere contatto con l’ufficio carte di identità inviando una mail.

Smarrimento o sottrazione della carta
E’ necessario fare la denuncia presso le autorità di Pubblica Sicurezza (Polizia, Carabinieri, Polizia Locale) ed esibirla al momento del rilascio della carta di identità.
Se la carta d’identità smarrita o sottratta è stata rilasciata dal Comune di Trasacco, non sarà necessario avere con sé un documento di riconoscimento valido per avere un’altra carta.

Furto o smarrimento all’estero
E’ valida la denuncia fatta presso il Consolato o Ambasciata italiana. Nel caso di denuncia fatta presso altri organi stranieri (es. Polizia locale) la stessa dovrà essere rifatta in Italia e successivamente consegnata al momento del rilascio della carta di identità.

Distruzione o deterioramento
La carta di identità valida, anche se deteriorata o distrutta deve essere consegnata al momento del rilascio del nuovo documento.

Rilascio ai cittadini richiedenti protezione internazionale
Ai richiedenti asilo iscritti all’Anagrafe può essere rilasciata una carta di identità non valida all’espatrio della durata di tre anni. Sono in atto i necessari adeguamenti del circuito di emissione della carta d’identità elettronica CIE, pertanto nel frattempo il documento dovrà essere rilasciato in formato cartaceo.

Il D.L. 78/2015 recante “Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali”, convertito dalla legge 6 agosto 2015, n. 125, ha introdotto la nuova Carta di Identità Elettronica (C.I.E.) con funzioni di identificazione del cittadino.

Il cittadino può richiedere la CIE, in alternativa alla carta di identità cartacea, al Comune di residenza o di dimora nei casi di primo rilascio, deterioramento, smarrimento o furto del documento di identificazione.

Il processo di emissione della CIE è gestito direttamente dal Ministero dell’Interno; la consegna avviene entro sei giorni lavorativi dalla data della richiesta presso il recapito indicato dal cittadino.

La nuova CIE oltre ad essere strumento di identificazione del cittadino è anche un documento di viaggio in tutti i paesi appartenenti all’Unione Europea e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato specifici accordi.

Il supporto fisico della C.I.E. è dotato di un microprocessore per la memorizzazione delle informazioni necessarie per la verifica dell’identità del titolare, inclusi gli elementi biometrici primari (fotografia) e secondari (impronta digitale).

Quanto costa

Il costo per il rilascio della Carta di Identità Elettronica è di Euro 22,20.
Il pagamento, preferibilmente con carte di credito o bancomat (ad eccezione dei circuiti extrabancari Diners e American Express), avviene direttamente allo sportello.

Rinnovo

La carta di identità può essere rinnovata a partire da 180 giorni prima della scadenza.

Nota bene: la carta d’identità scaduta o in scadenza deve essere obbligatoriamente consegnata allo sportello al momento del rinnovo.

Smarrimento e furto

In caso di smarrimento e furto, in aggiunta alla documentazione sopra indicata, occorre presentare la denuncia fatta a Carabinieri, Questura, Commissariato di P.S. o Polizia Municipale.

Per richiedere il blocco della propria CIE bisogna contattare il numero 800263388 fornendo i seguenti dati:

  • nome e cognome

  • codice fiscale

  • numero della CIE se disponibile

  • estremi della denuncia presentata alla Forse dell’Ordine

Deterioramento

In caso di documento deteriorato, presentare il documento da sostituire.

Ulteriori informazioni

Verifica della CIE
L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ha sviluppato Ve.Do, un’app per la verifica della ricevuta rilasciata al cittadino che ha completato la pratica di richiesta della Carta di Identità Elettronica.
L’applicazione esegue la scansione ottica del codice QR presente sulla ricevuta CIE e ne verifica l’autenticità, dandone riscontro sul display dello smartphone insieme ai dati del titolare. Al tempo stesso consente al possessore di verificare lo stato di lavorazione della propria Carta di Identità Elettronica.
L’applicazione è disponibile per dispositivi Android e iOS.

Punti di contatto

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!